Ittiturismo

Stampa PDF

COS'E' L'ITTITURISMO

Associata all'attività di pescaturismo troviamo oggi un'altra novità: l'Ittiturismo, che consiste in un'attività di ricezione ed ospitalità esercitata dai pescatori professionisti, attraverso l'utilizzo delle proprie abitazioni, adeguatamente ristrutturate o appositamente acquisite, e l'offerta di servizi di ristorazione e degustazione dei prodotti tipici delle marinerie italiane. Da tempo Lega Pesca promuove, nell'ambito degli strumenti della programmazione negoziata, il progetto TURISMO CON I PESCATORI, che propone di ripristinare aree soggette a degrado, come antichi borghi marinari e località isolate da problemi storici e logistici. Si profila nell'insieme un'opera di risanamento e ristrutturazione di importanti edifici di particolare valore storico-monumentale, nonché di abitazioni tipiche dei pescatori che ben si integrano con l'ambiente circostante, senza mai aggiungere nuove costruzioni al patrimonio preesistente.

La ristrutturazione di antichi borghi, oggi sovente degradati, offre inoltre la possibilità di allestire piccoli ristoranti tipici dove si cucina il pesce appena pescato ed altre pietanze tipiche del luogo, di aprire botteghe dove è possibile acquistare i prodotti locali preparati artigianalmente e piccoli musei della pesca per imparare qualcosa in più sulle arti e le tradizioni di questo mondo. Con la recente approvazione da parte del Ministero del Tesoro dei 91 Patti Territoriali Specializzati per la Pesca ed Agricoltura si è aperta una nuova via per decine di cooperative che verranno sostenute finanziariamente nell'avvio delle iniziative integrate di Pescaturismo ed Ittiturismo. Questa possibilità rappresenta una vera svolta ed un concreto aiuto nell'ambito di un processo di ristrutturazione e modernizzazione del settore della pesca e della creazione di un sistema di tutela e valorizzazione delle risorse alieutiche.